la Giustiziapunto beige piccolo introduzione

nel libro

punto beige (cornici di) marche tip.

punto beige cornici architettoniche

punto beige riquadri e medaglioni

punto beige testatine ecc.

punto beige piccolo testatine (1), (2)
punto beige piccolo finalini
punto beige piccolo capilettera

punto beige antiporte e front. inc.

l'immagine

attributi

punto beige la bilancia e la spada

punto beige piccolo storia (1), (2), (3)

punto beige la benda (1), (2), (3)

punto beigelibri

punto beigealtro


"persona"

punto beige figura femminile

punto beige bambini

punto beige assente: soli attributi



varie:

mano, occhio
triangoli (1), (2)
simmetria
Hypnerotomachia


bibliografia

ringraziamenti


[a cura di a.l.]

testatine, finalini, capilettera:

testatine (2)

Altrove la decorazione è sostituita da una scena con particolari che contribuiscono a definire una specifica immagine della Giustizia.

testatina xilogr.
Testatina xilografica dalla c. A1r del vol. I di: Maximes du palais ... conférées avec la jurisprudence des parlemens de droit ecrit ... par monsieur G.B. [Guillaume de Bonnemant]. - A Nisme : chez Castor Belle ..., 1785. - 2 v. ; 4 [F.A. 33 /1-2]

I molti libri sparsi sulla scena e negli scaffali rinvieranno alla scienza giuridica; i tendaggi, le colonne e il palazzo, alla maestà del "Palais" per antonomasia, quello di giustizia -- o, su un altro piano, al Palazzo come raffigurazione del "Centro del Mondo", "Cuore del Mondo" (cfr. Guénon, Simboli, p. 84-85).

Il serpente e lo specchio, gli stessi libri, sono attributi della Prudenza: una delle fondamentali virtù del giurista, e in particolare del giudice (vedi la marca tipografica dei fratelli de Tournes). La mano-scettro sul tavolo, la main de justice, è uno dei simboli della regalità francese (cfr. l'incisione in testa alla dedica a monseigneur d'Aligre).


In un'altra testatina del '700 francese la Giustizia in trono, incoronata, impugna con la mano destra la spada come fosse uno scettro. Alla bilancia, che regge con la sinistra, si uniscono qui le tavole della Legge dietro le sue spalle e, ai suoi piedi, il fascio littorio.

Al suo fianco la Fede, con la croce, e la Carità, che allatta un bambino mentre un altro appena più grande, che vediamo di spalle, si rivolge a lei. Tra altre figure per lo più allegoriche, riconosciamo a lato della Fede Mosè con il serpente di rame (Num., 21, 4-9) e, in primo piano sulla sinistra, l'arcangelo Michele che si batte contro i dannati.

testatina calcogr.
Testatina calcografica firmata "Ant. Dieu invenit, Benedic. Audran sculpsit", dalla c. A1r del vol. I di: Traité de la police ... Par M. Delamare ... - Paris : chez M. Brunet ..., 1719-1738. - 4 v. ; fol. [F.A. 401 /1-4]

Da notare qui saranno la regalità della Giustizia e l'insistenza sulla natura divina dei suoi fondamenti.


Anche per questo tipo di testatina senza cornice decorativa esiste, tra i libri del Fondo antico, un esempio dove nella funzione di supporto degli attributi della Giustizia, spada e bilancia, una mano che esce dalle nuvole prende il posto della figura femminile.

testatina xilogr.
Testatina xilografica dalla c. *2r di: Antonii Gobii ... Tractatus varii ... - Mantuae : ex typographia s. Benedicti, apud Albertum Pazzoni ..., 1737. - fol. [F.A. Triani 374]

In questo caso su uno dei piatti della bilancia compare un libro. E molti altri ne vediamo tra le mani dei bambini che hanno invaso la scena.


testatine (1) finalini